“Liberi di andare”: un progetto per i disabili adulti

Home / blog / “Liberi di andare”: un progetto per i disabili adulti

Il progetto prevede il trasporto con la Croce Bianca per lunghi viaggi non realizzabili con i mezzi pubblici.

Il fruitore del servizio dovrà partecipare alle spese per il 30% dell’importo. Il restante 70% sarà coperto dai contributi messi a disposizione dal comune di Fossano, dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Fossano e dall’associazione “la favola di Marco 1q41.12 Onlus”

“LIBERI DI ANDARE” è il progetto della Croce Bianca di Fossano per il trasporto dei disabili adulti.

Il progetto nasce per andare incontro alle esigenze di mobilità delle persone adulte con disabilità, soprattutto di quelle che hanno difficoltà a raggiungere autonomamente i luoghi di cura o le strutture ospedaliere per sottoporsi a visite specialistiche.

Il progetto prevede il trasporto per lunghi viaggi non realizzabili con i mezzi pubblici e l’opportunità di avvalersi dei volontari per una serie di servizi “ad personam”. Ogni soggetto potrà contare sulla disponibilità della Croce Bianca per un viaggio lungo all’anno per esigenze di soggiorno, tre viaggi all’anno per visite mediche presso strutture ospedaliere, o convenzionate con l’ASL, entro i confini della Regione Piemonte ad un costo agevolato di 0.60 €/Km.

Il fruitore del servizio dovrà partecipare alle spese per il 30% dell’importo.

Il restante 70% sarà coperto dai contributi messi a disposizione dal Comune di Fossano, dalla Fondazione della Cassa di Risparmio di Fossano e dall’associazione “la favola di Marco 1q41.12 Onlus”.

“E’ un’iniziativa importante e siamo soddisfatti del risultato raggiunto, reso possibile dalla collaborazione di più enti – dichiara l’assessore alle Politiche Sociali Simonetta Bogliotti -. Le persone disabili adulte sole hanno così un’opportunità in più per le loro necessità”.

Il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano Gianfranco Mondino sottolinea: “La Fondazione è da sempre sensibile alle tematiche sociali ed in particolare al miglioramento della qualità di vita dei cittadini; abbiamo pertanto garantito l’appoggio convinto a questo progetto”.

Errico Silvia, presidente dell’associazione “la favola di Marco 1q41.12 onlus” aggiunge: “Siamo stati felicissimi di aver contribuito a questo progetto, perchè crediamo che le collaborazioni portano a grandi cose…in fondo sono piccole gocce che formano il mare.. e questa è un’iniziativa necessaria per aiutare le persone adulte con disabilità“.

Anche il Presidente della Croce Bianca Fabrizio Bergese esprime soddisfazione per il continuo miglioramento e diversificazione dei servizi resi all’utenza.

Fonte: http://www.targatocn.it/2017/10/12/sommario/fossanese/leggi-notizia/argomenti/fossanese/articolo/liberi-di-andare-a-fossano-un-progetto-per-il-trasporto-dei-disabili-adulti.html